Informazioni

Tutti i cittadini che non appartengono ai Paesi dell'Unione Europea possono entrare in Italia con il passaporto e un visto che ne autorizza l'ingresso, rilasciato dalle ambasciate o dai consolati italiani nel loro stato di origine.

Per una permanenza superiore a tre mesi devono richiedere il permesso di soggiorno alla Questura entor i primi otto giorni dall'ingresso.

Nel caso che il cittadino straniero richieda l'iscrizione nell'anagrafe del Comune ove ha stabilito la dimora abituale deve esibire:

  • permesso di soggiorno
  • codice fiscale rilasciato dall'Agenzia delle entrate
  • passaporto (o documento equipollente)
  • certificati di nascita, matrimonio, divorzio ecc, certificazioni di famiglia tradotti e legalizzati
  • documentazione relativa al lavoro che verrà richiesta dall'ufficio a seconda che si tratti di : cittadino in attesa di primo rilascio di permesso di soggiorno per lavoro, per motivi familiari, in attesa di rinnovo di permesso, ecc.

 

Dal 2007 la carta di soggiorno per i cittadini stranieri è sostituita dal permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Questo permesso di soggiorno è rilasciato a tempo indeterminato  e può essere richiesto solo da chi possiede n permesso di soggiorno da almeno 5 anni.

La domanda va presentata presso gli uffici postali o presso i patronati.  Nel Comune di Dicomano è possibile recarsi allo Sportello Migranti, previo appuntamento da prenotare al numero 0558385428.

Con questo tipo di permesso è possibile:

  • entrare in Italia senza visto;
  • svolgere attività lavorativa;
  • usufruire dei servizi e delle prestazioni erogate dalla pubblica amministrazione.

Viene revocato :

  • se acquistato fraudolentemente;
  • in caso di espulsione;
  • quando vengono a mancare le condizioni per il rilascio;
  • in caso di assenza dal territorio dell'Unione per 12 mesi consecutivi.

Gli stranieri che vengono in Italia per visite, affari, turismo e studio per periodi non superiori a tre mesi non devono richiedere il permesso di soggiorno.

Entro 60 giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno i cittadini extracomunitari hanno l'obbligo di rinnovare all'ufficiale d'anagrafe la dichiarazione di dimora abituale nel comune, così come previsto dall'art. 11 del D.P.R. 223/1989.

Nel caso di mancato rinnovo entro 6 mesi, verranno cancellati dall'anagrafe con comunicaizone al Prefetto ed alla Questura.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Anagrafe
Referente
Cieri Lucia - La Russa Tamara
Responsabile
D.ssa Braschi Cristina
Indirizzo
Piazza della Repubblica, 3 - 50062 Dicomano
Tel
0558385429-0558385402
Fax
055/8385403
E-mail
anagrafe@comune.dicomano.fi.it

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *