Descrizione

Le DAT, previste dalla L. n. 219/22.12.2017, e conosciute anche come 'Testamento Biologico', concernono le volontà che il soggetto avente i requisiti può esprimere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di farlo, in materia di trattamenti sanitari (nutrizione artificiale e idratazione artificiale), nonché il consenso o il rifiuto di accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e di singoli trattamenti sanitari. Le DAT devono essere redatte per atto pubblico, o per scrittura privata autenticata, o per scrittura privata consegnata personalmente all'ufficio dello Stato Civile del Comune di residenza dell’interessato (cosiddetto 'disponente'). Nelle medesime DAT il soggetto indica una persona di sua fiducia (fiduciario), che ne faccia le veci e lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie. L'ufficiale dello stato civile provvede all'annotazione delle DAT in apposito registro.
Presso il Comune di Dicomano è quindi istituito il Registro delle D.A.T., in forma cartacea, nel quale vengono registrate in ordinato elenco cronologico, le dichiarazioni presentate, e viene assicurata la loro adeguata conservazione in conformità ai principi di riservatezza dei dati personali di cui al dlgs 30.06.2003, n. 196.
Le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento. Il medico è tenuto al rispetto delle disposizioni; infatti può disattenderle, in tutto o in parte, ed in accordo con il fiduciario, qualora esse appaiano palesemente incongrue o non corrispondenti alla condizione clinica attuale del paziente, o comunque in casi ben determinati dalla legge. In caso di necessità, o di conflitto fra il fiduciario ed il medico, la decisione è rimessa al giudice tutelare, secondo le procedure previste dal codice civile.

Requisiti del richiedente

Essere maggiorenni, capaci di intendere e di volere e residenti nel Comune di Dicomano

Documentazione da presentare

Al solo fine di facilitare il percorso, si rendono disponibili i seguenti moduli:

  1. Dichiarazione di volontà in materia di disposizioni anticipate di trattamento, munita di nomina e accettazione del fiduciario
  2. Dichiarazione di deposito delle D.A.T. (che puo’ essere rilasciata in copia al disponente come ricevuta)
  3. Nomina e accettazione del fiduciario
  4. Revoca della nomina difiduciario
  5. Rinuncia dell’incarico di fiduciario

Iter procedura

Il cittadino avente i requisiti deve presentarsi personalmente per la consegna delle DAT all'Ufficio dello Stato Civile del Comune, munito di documento di riconoscimento. Le DAT, redatte in forma scritta, devono essere datate e sottoscritte con firma autografa. Anche il fiduciario, come indicato al punto precedente, dovrà essere persona maggiorenne, in grado di intendere e di volere, e dovrà sottoscrivere le DAT per formale accettazione, o accettare la nomina con atto successivo, che sarà consegnato all'ufficio di Stato Civile ed allegato alle DAT. La nomina del fiduciario può essere revocata in qualsiasi momento da parte del disponente, il quale provvede a nominare altro fiduciario. L'atto di revoca e/o di nuova nomina del fiduciario dovrà essere depositato presso l'ufficio dello Stato Civile e da esso annotato nell'apposito registro. Con le stesse modalità anche il fiduciario può rinunciare all'incarico in qualsiasi momento, con apposito atto di rinuncia da presentare come sopra indicato. Qualora le DAT non contengano l'indicazione del fiduciario o questi vi abbia rinunciato o sia deceduto o divenuto incapace, le DAT mantengono efficacia in merito alle volontà del disponente.

Al momento della consegna, l'ufficiale di Stato Civile fornisce al disponente formale ricevuta, con l'indicazione dei dati anagrafici dello stesso, data, firma e timbro dell'ufficio; tale ricevuta potrà essere apposta anche sulla copia della DAT presentata dal disponente ed allo stesso riconsegnata. Anche al fiduciario viene rilasciata una copia delle DAT.

N.B.: L'ufficiale dello Stato Civile non partecipa alla redazione della disposizione, nè può fornire informazioni o avvisi in merito al contenuto della stessa, in quanto la sua funzione deve limitarsi alla verifica dei presupposti della consegna e conseguente registrazione delle DAT.

Costi

Le DAT sono esenti dall'obbligo di registrazione, dall'imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Normativa di riferimento

L. 22 dicembre 2017, n. 219, 'Norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento', pubblicata sulla GU del 16.01.2017.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Sportello al cittadino -Stato civile
Referente
Tamara La Russa - Lucia Cieri
Responsabile
Dr.ssa Cristina Braschi
Indirizzo
Piazza della Repubblica 3
Tel
0558385406
Fax
0558385423
E-mail
anagrafe@comune.dicomano.fi.it

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *